US: +1 (707) 877-4321 FR: +33 977-198-888

English Français Deutsch Italiano Español Русский 中国 Português 日本

PREFERITI IL MIO CARRELLO

Porto di mare, olio su tela di Luca Carlevaris (1663-1730, Italy)

Compleanno di Alexander Rodchenko, 25% di sconto! Valido:05/12/2016

Spedizione gratuita. Restituzione Tutto il tempo. Vedi i dettagli.

Luca Carlevaris

Luca Carlevarijs (talvolta anche Carlevaris) (Udine, 20 gennaio 1663 – Venezia, 12 febbraio 1730) è stato un pittore italiano.

Figlio dell’architetto e pittore Giovanni Leonardo, appena sedicenne si trasferì a Venezia con la sorella Cassandra, prendendo alloggio nei pressi di Ca’ Zenobio.

Risulta iscritto alla Fraglia dei pittori veneziani dal 1708 al 1713, quindi dal 1726 al 1728 (Favaro 1975). Dominò, con una vasta produzione di vedute e capricci (con porti di mare, ruderi antichi e costruzioni medioevali), il mercato veneziano fino al volgere del secondo decennio del '700, ovvero finché fu superato dal suo discepolo Antonio Canal, meglio noto come Canaletto.

Il soggiorno a Venezia di Johann Anton Eismann, tra il 1685 ed il 1700, costituisce l’antefatto per il gusto del Carlevarijs in questo genere. Egli doveva aver riportato dal suo viaggio romano il ricordo dei bamboccianti, come pure, in tutt'altro campo, degli esempi vedutistici, inappuntabili prospetticamente ma pittoricamente vuoti, di Gaspar Van Wittel, che nel 1694, durante la sua tournée nell’Italia del nord aveva visitato Venezia (la sua Veduta del bacino di San Marco del Museo del Prado è datata 1697).

Innovatore nel genere paesaggistico e riconosciuto capostipite dei vedutisti veneziani del Settecento, Carlevarijs rappresentò la sua città d’elezione con fedeltà documentaria, non solo valendosi delle sue cognizioni matematiche nel campo della prospettiva e dell’architettura, o di mezzi meccanici come la camera ottica, ma soprattutto partecipando con più pronta cordialità allo spettacolo della realtà visibile. I suoi migliori risultati li ottenne nell'Entrata dell'Ambascaitore britannico, conte di Manchester in Palazzo Ducale (1707), la Regata in Canal Grande in onore del re Ferdinando di Danimarca (1709) e la Piazzetta (1712).

Realizzò numerose incisioni con vedute di Venezia. Nelle sue acqueforti, come Le fabbriche di Venezia disegnate, le linee sono nervose e fluide. La città viene vista riflessa come in uno specchio e la realtà viene vista come un gioco fantastico e variabile. Luca Carlevarijs fu colpito nel 1728 da una paralisi progressiva che lo condusse alla morte l'11 febbraio del 1730.

Dal matrimonio con Giovanna Suchietti nacquero quattro figli, tra cui Marianna valente pittrice, allieva di Rosalba Carriera e specializzata nei ritratti.

 Luca Carlevarijs or Carlevaris (20 January 1663 – 12 February 1730) was an Italian painter and engraver of landscapes (vedutista). Carlevarijs was born in Udine, but worked mostly in Venice. His vedute of Venice are among the earliest Baroque depictions of the city. He was influenced by the Dutch painter active in Rome, Caspar van Wittel (often cal...

 Luca Carlevarijs ou Luca Carlevaris (Udine, 1663 - Venise, 1730) est un architecte, un mathématicien, un graveur, et surtout un peintre baroque de vedute considéré comme l'initiateur à Venise du védutisme. Luca Carlevarijs, fils de l'architecte et peintre Giovanni Leonardo, perd son père à l'âge de seize ans, sa sœur Cassandra le prend en charge et...

 Luca Carlevarijs (Udine, 1663 - Venecia, 1730). Pintor vedutista del siglo XVIII, considerado precursor de Canaletto, Francesco Guardi, etc. Oriundo de la región de Friuli, hijo de una familia de pintores, desde la muerte de su padre en 1679 vive en Venecia a cargo de su hermana. Su trabajo como vedutista se inicia en 1703 con las Fábricas y Vistas...